Octopus manicure with my new Ruby Wing



So che il Cosmoprof 2016 è ormai un ricordo lontano nella mente di tutti, ma nel mio cuore è ancora ben vivo l'amore che provo per il mio nuovo Ruby Wing, una perla della nuova collezione estiva Sunken Treasure: Ahoy Matey

Vi ho già ampiamente parlato di questi smalti in questo post dell'anno scorso, dove per prima mi sono meravigliata del portento che sono.
Come l'anno scorso ho puntato su un colore dorato, perchè come loro non ce ne sono, questo è ancora più bello del mio vecchio Strawberry Shortcake.
I glitter dorati sono molto più spessi e luminosi,  il contrasto tra i due colori è molto più forte ma comunque molto simile.
Anche questo infatti passa da un oro brillante a un bronzo rossastro molto intenso e molto deciso.
Rileggendo la mia vecchia recensione mi sono tornati alla mente le problematiche di stesura che avevo con Strawberry Shortcake, che per fortuna non ho riscontrato con questo.
La consistenza è comunque molto più densa rispetto a uno smalto "normale", serve quindi una mano un po' esperta per stenderlo al meglio. 
Nonostante questa densità però la sua durata è incredibile, è infatti resistito a un'intera settimana di mare, con un semplice top glossy!
I glitter vi faranno molto penare durante la rimozione, ma se come me amate avere unghie scintillanti sarete anche abituate a questa triste conclusione. 


La collezione Sunken Treasure è ispirata al mare e ai sui misteri, infatti è proprio al mondo marino che ho deciso di ispirarmi per questa nail art che vi mostrerà questo smalto in tutta la sua bellezza.





La decorazione è stata fatta con i miei nuovissimi acrilici gamax, nuovi nel senso che in un anno sono riuscita a finire entrambi i tubetti di nero e bianco.
Cosa ne pensate?
L'effetto sulle unghie è evidente e sorprendente, faccio davvero fatica a decidere quali delle due colorazioni preferisco!

La vostra qual è?



3 commenti